Edilizia Green: Rispettiamo l’ambiente

Dopo l’attenzione rivolta per anni alla sostenibilità ambientale, la necessità di risparmiare risorse energetiche e ridurre l’inquinamento ambientale è sempre più elevata. Questa forte necessità ha portato un’ondata di innovazione nel campo dell’edilizia, che sta puntando sempre di più alla sostenibilità per costruire abitazioni, quartieri e città.

Edilizia sostenibile, cosa vuol dire? Concetto di Bioedilizia

Il concetto di Bioedilizia significa progettare e costruire edifici limitando l’impatto ambientale mediante tecniche e tecnologie appropriate in maniera tale da rendere sostenibile l’edificio in tutte le fasi del suo ciclo di vita, dalla costruzione, al suo utilizzo, fino alla demolizione. È ormai ampliamente dimostrato che uno dei maggiori fattori d’inquinamento, cambiamenti climatici e peggioramento della salute dell’uomo deriva principalmente dal progetto costruttivo e dalla vita stessa degli edifici, basta pensare al grande impiego di riscaldamento durante la stagione invernale, questo porta a grandi quantità di agenti inquinanti nell’atmosfera, come il monossido di carbonio. L’edilizia sostenibile riesce ad evitare tutto ciò avvicinando allo zero l’impatto ambientale degli edifici.

La Bioedilizia ci aiuta quindi a conservare le risorse naturali e a migliorare la qualità della nostra vita.

I principali obiettivi per cui è nata la bioedilizia sono:

  • Il miglioramento della salute e della qualità di vita degli abitanti.
  • L’efficienza e risparmio energetico.
  • La salvaguardia dell’ambiente con l’utilizzo limitato di risorse non rinnovabili, utilizzando al meglio le risorse naturali.
  • riduzione dell’inquinamento e dei rifiuti.
  • L’utilizzo di materiali e tecniche ecocompatibili.

L’Edilizia Green ha costi maggiori?

I prezzi di una casa in bioedilizia, a differenza di una casa in muratura, sono chiari e definitivi fin dall’inizio. Solitamente nell’edilizia tradizionale i costi di costruzioni superano di molto i costi preventivati in fase di conteggio iniziale. Per le costruzioni in bioedilizia, come anticipato, i costi vengono sempre rispettati e difficilmente ci saranno rialzi di prezzo rispetto al preventivo iniziale. L’edilizia green ha costi maggiori rispetto alle costruzioni tradizionali poiché molti prodotti green hanno un costo in parte più elevato rispetto ai prodotti di vecchia generazione ma ha un impatto ambientale più basso e aumenta positivamente la qualità della vita. Costruire totalmente green avrà dunque un costo iniziale maggiore ma porterà dei grossi vantaggi economici nel tempo, recuperando l’investimento effettuato in partenza avendo un risparmio energetico annuo del 25-40% rispetto alle costruzioni tradizionali.

L'Edilizia Green ha costi maggiori?

PERCHE SCEGLIERE UN EDIFICIO ECO-FRIENDLY?

Investire su un edificio ecosostenibile è un gesto che aiuta in maniera concreta la natura. Al giorno d’oggi, con le serie di problematiche che stiamo riscontrando nell’ambiente, il passaggio ad un’edilizia green non è più una scelta ma una necessità. La natura grida “aiuto” ed è arrivato il momento di ascoltare e agire.

PERCHE SCEGLIERE UN EDIFICIO ECO-FRIENDLY

La maggiore sensibilità nei confronti delle tematiche ambientali ha portato ad un cambiamento e questo cambiamento sta iniziando a prender piede a partire dalle costruzioni, poiché il settore edilizio è un settore strategico su cui intervenire poiché profondamente responsabile dei consumi energetici e delle emissioni Co2. Sono, quindi, diversi i motivi per scegliere un edificio eco-friendly, tra cui spiccano:

  • L’inquinamento è abbattuto già in fase produttiva dei materiali.
  • L’inquinamento è abbattuto durante tutta la fase costruttiva o di ristrutturazione.
  • Edifici performanti dal punto di vista termico (con un notevole risparmio economico per quanto riguarda raffrescamento e riscaldamento).
  • Un design dell’immobile che si adatta all’ambiente circostante.
  • Uso di energia rinnovabile come il sole e il vento.
  • Buona qualità dell’aria all’interno dell’abitazione.
  • Uso di materiali non tossici ma sostenibili.
  • Edifici flessibili e riadattabili nel tempo.

Detto ciò, la domanda è: Perché non scegliere un edificio eco-friendly?

Ecobonus 2021: a cosa serve?

Con l’ecobonus 2021 il governo vuole incentivare e agevolare i lavori edili e impiantistici per ridurre i consumi energetici dei nostri edifici e inserire fonti più ecologiche come l’energia solare. Questa sensibilità nata verso l’ambiente porta lo Stato ad aiutare e agevolare questa trasformazione necessaria all’ambiente e all’uomo con l’ecobonus al 50%, 65% e 110% incentivando oltretutto la ripresa economica.

Gli esempi più importanti di bioedilizia nel mondo

L’esempio di Bioedilizia più famoso in Italia è sicuramente il Bosco Verticale di Milano. Il concept del Bosco Verticale è: “una casa per alberi che ospita anche umani e volatili”. È un complesso di due palazzi residenziali a torre progettato da Boeri Studio. Questo complesso è stato progettato come un vero e proprio bosco in altezza con 2000 specie di alberi, piante e arbusti differenti, che regolano il microclima favorendo la produzione di ossigeno e di conseguenza limitando la produzione di anidride carbonica, inoltre, il bosco verticale ha dato vita ad un habitat colonizzato da diverse specie di animali, come ad esempio 1600 esemplari di farfalle e uccelli.

Tra i più importanti esempi di bioedilizia nel mondo troviamo:

  • The Edge, ad Amsterdam, l’ufficio più sostenibile al mondo in grado di autoprodurre elettricità.
  • Heliotrope, a Friburgo, in Germania, soprannominata la “Casa Girasole”, poiché l’edificio ruota in sincronia con il corso del sole. Costruita nel 1994 è la prima casa al mondo che è in grado di produrre più energia di quanto l’edificio abbia realmente bisogno.
  • Shanghai Tower, una vera e propria città, in grado di ospitare 16.000 persone. È il grattacielo più alto della Cina e il secondo più alto al mondo. È un edificio ad altissima efficienza energetica, classe A; dotato di turbine eoliche che producono fino a 350.000 kWh all’anno di energia elettrica; impianto di geotermia e un sistema di raccolta e riciclo delle acque piovane. Un edificio caratterizzato da un mix di architettura innovativa, design e sostenibilità.
  • Olympic House, di Losanna, in Svizzera, è probabilmente l’edificio più sostenibile al mondo. Sede del comitato olimpico internazionale, è in possesso di ben tre delle certificazioni ambientali più rigorose al mondo: la Leed Platinum, la Swiss Sustainable Construction standard platinum e la Minergie P. Un edificio progettato intorno a 5 concetti: movimento, trasparenza, flessibilità, sostenibilità e collaborazione traducendo i principi del movimento olimpico.

Condividi l'articolo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

Torna al blog